Vie Cave Etruscans Sunken Roads Cavoni Pitignano Sovana Sorano Tuscan Maremma
since 18.07.2020 13:06
N/A
[  INFOS CONTACS RESERVATIONS ]

  Suggestion 251284         visits 1555

  • Sunken Roads Vie Cave Etruscans Cavoni Pitignano Sorano Grosseto Sovana Maremma
  • Vie Cave Etruscans Sunken Roads Cavoni Sovana Sorano Grosseto Maremma Tuscany.jpg
  • Etruscans Sunken Roads Vie Cave Maremma Tuscany Cavoni Sovana Sorano Grosseto.jpg
  • Vie Cave Etruscans Sunken Roads Maremma Tuscany Cavoni Sovana Sorano Grosseto.jpg
  • Acquacotta maremmana Piatti tipici maremmani Maremma Cucina Maremmana.jpg
  • Tortelli Maremmani primi piatti tipici maremmani maremma cucina Maremmana tuscany
  • Cinghiale alla cacciatora secondi piatti tipici maremmani maremma cucina Maremmana tuscany

 Video

The Vie Cave (meaning “sunken roads”) are the incredibly narrow paths in the Maremma area with a mysterious history, radiating out from the beautiful towns of Sovana, Sorano and Pitigliano.
The Etruscans carved them into mile-high tuff (tufa) stone, but what were the Vie Cave for?
Maybe they water channels? Sacred roads? Roads for transportation of goods and the passage of information? The mystery is still unresolved, as too is understanding how the Etruscans dug out these passageways.
If you decide to explore the Vie Cave, take the maps provided at the park entrance. You can start this adventure in the town of Sovana (worth a visit, too). The best period to visit the Vie Cave is during the sunny season.

Le Vie Cave, denominate anche Cavoni, costituiscono una suggestiva rete viaria di epoca etrusca che collega vari insediamenti e necropoli nell'area compresa tra Sovana, Sorano e Pitigliano, sviluppandosi prevalentemente in trincea tra ripide pareti rocciose di tufo, a tratti alte oltre i venti metri: queste caratteristiche costituivano anche un efficace sistema di difesa contro possibili invasori.
In epoca romana, le Vie Cave entrarono a far parte di un sistema viario che si connetteva al tronco principale della via Clodia, antica strada di collegamento tra Roma e Saturnia, attraverso la città di Tuscania, che si diramava dalla via Cassia in territorio laziale.
Le Vie Cave costituiscono oggi un habitat ideale per varie specie di felci, come lo Scolopendrium Vulgare e l'Adiantum Capillus Veneris, meglio noto come Capelvenere

Le Vie Cave sono antichissimi ed affascinanti percorsi etruschi a cielo aperto, una sorta di ciclopici corridoi ricavati scavando la roccia tufacea nella Maremma tra Pitigliano, Sovana e Sorano.
Le Vie Cave sono opere uniche al mondo, un patrimonio di enorme importanza storico culturale e suscitano un'attrazione irresistibile.
In tutto sono alcune decine ed hanno dimensioni variabili: larghe tra i due ed i quattro metri, in altezza alcune arrivano a sfiorare i venticinque metri e sono lunghe fino al massimo di un chilometro. Si possono percorrere a piedi o a cavallo. Camminare lungo questi sentieri regala grandi suggestioni si ha l’impressione di attraversare un mondo fiabesco. Ci si addentra nella terra, tra pareti vertiginose, incisioni misteriose ed una natura avvolgente dal fascino primordiale. In alcuni tratti le fronde degli alberi hanno creato una sorta di tetto vegetale tra le alte pareti di roccia, in cui i raggi filtranti del sole creano suggestivi giochi di luce.
A cosa servivano le Vie Cave?
Per quale motivo gli etruschi hanno realizzato queste opere gigantesche scavando chilometri di roccia tufacea?
Queste domande non hanno ancora trovato delle risposte precise, alcuni ipotizzano un uso di carattere sacro e funerario, altre tesi sostengono fossero vie di collegamento, sistemi difensivi o ancora opere per il deflusso delle acque.
L'unica cosa certa, è che dovevano avere una notevole importanza, dal momento che per realizzare la sola Via Cava denominata "Cavone", sono state asportate ben 40mila tonnellate di roccia vulcanica…
I segni di questo antichissimo lavoro manuale sono ancora oggi ben visibili sulle pareti.
Percorrendo le Vie Cave vi imbatterete in tombe ed incisioni del periodo etrusco, mentre di origine medievale o ancor più recenti sono i numerosi scaccia-diavoli: nicchie contenenti immagini sacre che avevano lo scopo di rassicurare i viaggiatori.
I segni di usura che noterete sul piano di calpestio, sono stati causati dal passaggio secolare dei carri, che testimonia anche quanto siano state utilizzate nel corso del tempo.

Nella parte meridionale della Toscana e precisamente nei comuni di Sovana, Sorano e Pitigliano (in provincia di Grosseto)
è possibile fare dei bellissimi Trekking a piedi nelle "Vie Cave"Etrusche chiamati anche "Cavoni" oppure "Tagliate".
Il nome deriva dall'essere dei percorsi lunghi, stretti e profondi.
Queste stradine furono scavate nel tufo (talora con pareti alte anche 20 m) dagli Etruschi, che tuttora rimangono un popolo ancora poco conosciuto.
Non pochi sono i misteri che riguardano le "Vie Cave", la lunghezza media di queste si aggira sui 400 m, questo sembra essere uno standard anche se vi sono "tagliate" ben più lunghe.
Percorrendo queste vie Cave si rimane sconcertati non solo dalle "ciclopiche" dimensioni delle medesime ma anche dalla presenza sulle pareti di incisioni come ad esempio una svastica di epoca Etrusca oppure di tombe, come il sepolcro di Ildebranda a Sovana.
Varie sono le ipotesi sul perché furono scavate queste "Vie Cave" ma la più accreditata è che siano state realizzate per collegare le necropoli Etrusche con centri di culto religiosi, ovvero luoghi dove ogni giorno venivano svolte cerimonie, processioni ecc.



Get insights and insider tips What to see best hidden gems in italy.
Vacation in Maremma Sorano Grosseto Ideas travel tips for your next holiday in Sorano Maremma Grosseto sights in Via Cave Maremma Sorano Grosseto
Siti selezionati per scoprire Via Cave Maremma Sorano Grosseto Cosa vedere  in Maremma Sorano Grosseto Siti turistici per Via Cave Maremma Sorano Grosseto informazioni turistiche

https://it.wikipedia.org/wiki/Vie_Cave

https://www.tuttomaremma.com/viecave.htm

https://www.fondoambiente.it/luoghi/le-vie-cave?ldc

Siti turistici selezionati per scoprire la MAREMMA TOSCANA
La Maremma è una vasta regione geografica compresa fra Toscana e Lazio, di circa 5000 km², che si affaccia sul Mar Tirreno.
Oltre a una parte centrale, corrispondente alla provincia di Grosseto fino alle pendici del Monte Amiata e delle Colline Metallifere e fino alla media valle dell'Ombrone (Maremma Grossetana e, nella parte interna, Maremma Senese), comprende la fascia costiera tra Piombino e il Cecina (Maremma Pisana, prov. di Livorno) e si spinge nel Lazio fin verso Civitavecchia.
Il territorio è in prevalenza pianeggiante e alluvionale, ma in parte anche collinare.

Qui gli Etruschi e successivamente i Romani hanno prosperato per secoli lasciando importanti testimonianze, come dimostrano le città etrusche di Populonia e Roselle, e i ritrovamenti in tutto il territorio.
Poi arrivarono gli Aldobrandeschi che governarono nei secoli bui del Medioveo lasciando alte torri, castelli e borghi fortificati come Santa Fiora e Sovana.
Anche i Medici prima, e i Lorena dopo, vissero in queste terre, come ci ricordano le possenti mura medicee di Grosseto. Furono infatti i Medici ad iniziare la bonifica della Maremma, terminata dopo la Seconda Guerra Mondiale.
Ma non è solo cultura e panorama, la Maremma infatti è anche una zona ricca di prodotti tipici da degustare e assaporare con un buon bicchiere di vino. Mare, collina e montagna si fondono perfettamente nei piatti tipici di questa zona come l'acquacotta.

https://www.maremma.it/

https://www.tuttomaremma.com/

https://it.wikipedia.org/wiki/Maremma

https://www.discovertuscany.com/it/maremma/

Condizioni Meteo a Vie Cave (Sorano Grosseto) - Weather Conditions Local Weather Forecasts in Vie Cave (Sorano Grosseto)

https://www.ilmeteo.it/meteo/Sorano


Where to stay in Vie Cave (Sorano Grosseto)? - Dove soggiornare vicino alle Vie Cave (Sorano Grosseto)? - ¿Dónde alojarse Vie Cave (Sorano Grosseto)?
Hotels Vie Cave (Sorano Grosseto) online booking reservations by Booking.com & Welcometuscany.it

Sorano Booking
https://www.booking.com/city/it/sorano.it.html?aid=1774244

Grosseto Booking
https://www.booking.com/city/it/grosseto.it.html?aid=1774244

Luoghi del gusto Vie Cave (Sorano Grosseto) ristoranti osterie trattorie e locali tipici a Vie Cave (Sorano Grosseto) dove mangiare Vie Cave (Sorano Grosseto)
Places of taste in Vie Cave (Sorano Grosseto) restaurants in Vie Cave (Sorano Grosseto) where to eat in Vie Cave (Sorano Grosseto)

Ristoranti a Sorano (Grosseto)

https://www.viamichelin.it/web/Ristoranti/Ristoranti-Sorano-58010-Grosseto-Italia

https://www.tuttocitta.it/ristoranti/sorano

Ristoranti a Grosseto

https://www.thefork.it/ristoranti/grosseto-c197488

https://www.voloscontato.it/ristoranti/grosseto-dove-mangiare-bene-spendendo-poco.php

Ricette regionali Maremmane Maremma Sorano Grosseto cucina tradizionale Maremmana Maremma piatti tipici maremmani prodotti tipici maremmani cucina Maremma Toscana
cuisine the recipes the typical dishes of Maremma Tuscany cuisine recipes of Maremma Tuscany traditional cuisine Maremma Tuscany typical gastronomic specialty in Maremma Tuscany typical food in Maremma Tuscany

Partendo dal presupposto che persino i vegetariani possono sentirsi in un paradiso culinario in questa regione, che fa un gran utilizzo di zuppe e minestre in grado di esaltare i frutti della terra, come cereali, legumi e verdure in genere, dal cavolo ai fagioli, per iniziare a far venire l’acquolina in bocca, da amante della pasta fresca, non possiamo non citare le pappardelle, solitamente condite con sughi molto saporiti, a base di salsiccia, di carne di cinghiale o selvaggina in genere, ma anche di funghi o macinato di chianina brasato.
Dai crostini di fegatini alla classica “fiorentina”, la carne, comunque, è una delle grandi protagoniste della tradizione culinaria toscana, sempre in grado di conquistare anche i palati più esigenti.
Al sangue o più cotta (soltanto per gli irriducibili), la qualità del bovino adulto, da queste parti, è indiscutibile. Gustata alla brace, l’immancabile bistecca è ottima in tutta la regione, ma è assolutamente tipica, come dice il nome, della città di Firenze.
La sua preparazione rispecchia regole precise e rigorose: la carne deve essere di qualità chianina o (unica alternativa ammessa!) di maremma bovina, lo spessore non può essere inferiore ai 4 cm, va servita molto al sangue, in genere tagliata e pronta per la consumazione dai ristoratori, e consumata subito, calda e succosa. Una vera, ed impegnativa, esperienza culinaria!


Piatti tipici della maremma come l’antipasto maremmano, la panzanella maremmana e ancora il polpo ubriaco, l’acquacotta, la zuppa di verdure.
Per non parlare del mitico tortello maremmano, delle pappardelle alla lepre e ancora il Cinghiale alla cacciatora, il cinghiale alla maremmana.
Il buglione di agnelloed il Caldaro. Poi lo scaveccio di anguilla, il baccalà alla maremmana, quindi il Ciaffagnone o crepes di Manciano ed infine la carne alla griglia.

La cucina Maremmana è fortemente caratterizzata dalle sue origini semplici e frugali. Il rapporto diretto e costante con la terra ed il mare ha dato vita ad una tavola semplice ma allo stesso tempo saporita e genuina. Tra i piatti tipici e tradizionali occupano un posto di primissimo piano le zuppe di verdure, le zuppe di pesce e le pietanze a base di cacciagione ed in particolare di cinghiale.
Tra i prodotti tipici della Maremma, spiccano i vini, l'olio, i formaggi, salumi, castagne, funghi e tartufi. Potrete degustarli sia nelle aziende produttrici, che nei tanti ristoranti tipici oppure, in modo più pittoresco, nelle numerose sagre che vengono organizzate nei borghi maremmani in tutti i periodi dell'anno.

Tortelli Maremmani
I tortelli Toscani, possono avere forme diverse e ripieni diversi e in questo caso, in quelli Maremmani DOC il ripieno è a base di ricotta di pecora e spinaci e la loro forma è prevalentemente come quella di un grande raviolo.
Il condimento tipico con cui è possibile mangiare questa squisitezza è il ragù di cinghiale o di vitello.

Carne di Cinghiale
I maremmani sono per loro natura dei cacciatori, soprattutto quando si tratta di carne di cinghiale. La carne di cinghiale, nella Maremma, è presente tutto l’anno, soprattutto nei periodi di caccia autunno/inverno.
La carne di cinghiale viene preparata in moltissime maniere, dal ragù per i tortelli, al sugo per le pappardelle, il cinghiale alla cacciatora, alla maremmana o ancora stufato.

Acquacotta
L’acquacotta può far pensare a primo impatto alla ribollita Toscana, non è corretto ma neppure totalmente sbagliato, diciamo che possono essere in qualche modo come cugini.

Caldaro
Il caldaro è una zuppa di pesce, dal sapore unico, molto celebre in Maremma e presente in quasi tutti i menu dei ristoranti della zona.
La zuppa, può contenere qualunque tipologia di pesce, dai gamberi, al polpo, alle cicale di mare, dipende tutto dal pescato del giorno e accompagnato da spezie, pomodoro ed erba aromatiche. Ogni ingrediente viene cucinato in maniera separata, sarà questo il trucco del suo fantastico e unico sapore? da provare assolutamente!

Ciaffagnone
Il Ciaffagnone, è definito come un antenato della crepe. Pietanza toscana ormai di rara presenza, si presenta proprio come fosse una creme, con una spolverata di pecorino.

Risotto di Femminelle
Le femminelle, sono dei piccoli granchi provenenti dalla laguna di Orbetello, pescati nei mesi invernali, quando sono pieni di uova; questi ultimi vengono utilizzati per preparare un risotto dal gusto prelibato.

https://www.maremma.it/blog/piatti-tipici-della-maremma/

https://www.tuttomaremma.com/gastronomia.htm

http://www.ristorantimaremma.it/info/piatti-tipici-toscani/

https://www.maremmanews.it/index.php/cosamangiare...



Price: N/A
Suggestion 251284
Expire in
101 weeks, 1 days
welcometusca

 Questions Answers - Login Required

No questions answers have been posted.

Other

< Previous  Next >